• Borno Ski Area
  • Borno Ski Area

Comprensorio aperto tutti i giorni
Dalle ore 8.30 alle ore 16.30

TARIFFE
ACQUISTA ONLINE
SITUAZIONE PISTE
WEBCAM PISTE
GALLERIE
RAGGIUNGICI
NOTIZIE
SCUOLA E NOLEGGI

Prestito obbligazionario funivia Borno

C’era una volta lo skilift «Pagherola».

E potrebbe esserci ancora perché, seppur a piccoli passi, il progetto della società funivia Boario-Borno si sta concretizzando.

È stata un’estate intensa ed il tessuto economico dell’Altopiano del sole chiamato a sostenere un rilancio importante e a medio-lungo termine ha risposto: «con il prestito obbligazionario, fino al 31 agosto, data fissata per programmare già i primi interventi, abbiamo raccolto circa trecento adesioni, circa 300mila euro –spiega Demis Zendra, amministratore delegato della società-. È leggermente sotto l’obiettivo dichiarato, ma va comunque letto positivamente».

Perché erano anni che i privati di Borno e dei comuni vicini non partecipavano attivamente per la buona salute del patrimonio turistico dell’Altopiano.

Ma se i privati (e la Regione che quest’anno, dopo anni di assenza, farà arrivare a Borno 280mila euro) hanno fatto la loro parte, a completare il puzzle manca il pubblico a cui spetta la parte di aumento di capitale sociale deliberato in assemblea: «c’è stata una manifestazione di impegno da parte degli enti (comuni, Bim, Comunità montana), ma ad ora non si sono potuti sbilanciare in assemblea con numeri e date».

Potrebbe essere questione di giorni, ma certo senza questo sostegno si sarebbe punto e a capo e si vanificherebbe un momento che sulla carta è più che positivo: «siamo fiduciosi –continua Zendra-, per questo ci stiamo muovendo per trattare con le ditte che ci dovrebbero fornire il materiale funzionale alla realizzazione degli investimenti. Ma tutti i tasselli dovranno essere al posto giusto, ovvero tutti devono fare la loro parte».

Per la stagione 2016-2017 si conta di riposizionare lo skilift «Pagherola» e di realizzare un campo scuola anche in «Play»: è il primo step di un progetto di tre anni.

Ma è ovvio che per proseguire ci serviranno altre risorse.

Il primo passo resta la sottoscrizione del prestito obbligazionario che resterà aperto fino al 31 dicembre e che vale un rendimento in natura per dieci anni (skipass stagionale scontato del 50%).

Contiamo di raggiungere in autunno anche i nostri storici clienti che in fase di acquisto dello stagionale potranno dirottare il loro interesse sull’obbligazione.

Insomma sono finiti i tempi in cui il pubblico tappava tutti i buchi, per avere un futuro, che la società immagina su quattro stagioni, serve che anche il privato faccia la propria parte, «siamo all’inizio, la risposta c’è stata e proprio per questo siamo fiduciosi che anche gli enti siano dalla nostra parte come promesso».

Claudia Venturelli

Tags: Impianti, Rinnovo, Prestito obbligazionario

  • Per l’escursionista esperto le scalate e le vie ferrate sono un’emozione da non mancare.

  • Borno è in grado di offrire un nuovissimo snow park a tutti gli appassionati della “tavola” lungo la variante della pista Direttissima.

  • Il comprensorio sciistico Borno-Monte Altissimo è un piccolo gioiello per sciare e divertirsi sia per le famiglie che per i giovani.

  • Nei dintorni di Borno, nei mesi invernali e quando l’innevamento lo consente, è possibile effettuare dei suggestivi percorsi di sci alpinismo.

  • La camminata sulla neve con le ciaspole è uno sport alla portata di tutti, non occorre né pratica né abilità, è sufficiente calzare le racchette ai piedi, sopra gli scarponi… e camminare!

  • Se avete voglia di divertirvi con gli amici o invece siete appassionati e volete imparare, perchè non provate una bella pattinata sul ghiaccio?

Borno Turismo
Valcamonica
Regione Lombardia
In Lombardia
Brescia Tourism
Borno Turismo
Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato sulle novità del comprensorio, l'apertura degli impianti e gli eventi in programma.