Arrampicata


Per l’escursionista esperto le scalate e le vie ferrate sono un’emozione da non mancare. Borno, punto di partenza ideale per molti itinerari nel cuore delle Alpi Orobie tra cui alcune tra le più belle arrampicate e vie ferrate dell’intera area alpina, dalle vie ferrate alle falesie, farà la gioia di ogni alpinista.




Ecco le due palestre naturali dell’Altopiano del Sole:

Località “Belem” a km 8 da Borno

Da Borno salire alla Croce di Salven, scendere alla località Paline, oltrepassare questa frazione di Borno e un ponte su un ruscello, circa 800 metri dopo il ponte, posteggiare su un piccolo slargo sul lato sinistro della strada. Sul lato opposto, pochi metri sopra la strada, si nota la parete rocciosa in argomento. Elenco delle vie, da sinistra a destra, attrezzate da luca ducoli, paolo zeziola, marino bertocchi ed altri.

Elenco vie e relativa difficoltà


Località preduli’ nei pressi del convento dell’Annunciata

Da Borno scendere ad Ossimo Inferiore, dove si gira a destra seguendo le indicazioni per il convento dell’Annunciata, dove si posteggia. Imboccare Via Mandolini che si percorre per circa 600 metri. Superate alcune case, girare a destra per un sentiero con segnaletica CAI che porta alla base della palestra in circa 35 minuti di cammino. Le vie di arrampicata e la relativa area da picnic sono state realizzate dal gruppo yak di pianborno.

Elenco vie e relativa difficoltà


Sarà inoltre presto disponibile, presso la palestra comunale di Borno, una parete attrezzata per l’arrampicata di tipo boulder, cioè con materassi disposti sotto le pareti, adatta anche come strumento di avvicinamento alla montagna per i più piccoli oltre che come parete per tutte le stagioni.