Notizie


Rimani aggiornato sulle principali notizie da Borno Ski Area...

LE NOSTRE SPECIALI VACANZE DI NATALE: GRAZIE A TUTTI!

81607658 2612278395723615 4971702649763135488 o
 
L'esame più importante dell'inverno è stato superato. Nonostante il comprensorio non fosse tutto aperto, i numeri di presenze registrati durante le vacanze di Natale sono in linea con quelli dello scorso anno e questo è un gran risultato per noi perchè significa una sola cosa: fidelizzazione. Oltre quindicimila primi ingressi, con la giornata record registrata il 4 gennaio (oltre duemila primi
accessi). “Un grande risultato che ripaga in pieno gli sforzi fatti per arrivare qui -il commento dell'amministratore delegato Demis Zendra-. Abbiamo lavorato senza sosta, giorno e notte per offrire il meglio del comprensorio a chi ancora una volta ha creduto in noi e ci ha scelti”. La “squadra neve” ha sfruttato tutte le ore fredde per produrre neve artificiale e sopperire alla mancanza di quella naturale e in tempi record è riuscita a garantire la sciabilità di gran parte del comprensorio, campo scuola compreso. “Manca la pista di rientro, che resta il nostro prossimo obiettivo -continua Zendra-. Alle condizioni attuali però non possiamo che ritenerci soddisfatti e gli apprezzameti dei nostri clienti non fanno che rinforzare la nostra voglia di fare sempre più e sempre meglio”. A breve verrà inaugurata la nuova area accoglienza alla partenza degli impianti che ospiterà biglietteria, sala medica, servizi igienici e il nuovo bar “Barissimo” che fungerà, oltre che da ristoro, da punto di ritrovo per l'après-ski di giovani e non. Nel mentre si procede al reperimento dei fondi che servono per far tesoro del contributo regionale del bando H48 che ci è stato assegnato, così da essere sempre più all'avanguardia. “Chiudiamo le feste con soddisfazione -chiude Zendra- e guardiamo a tutto il resto dell'inverno che sarà ricco di eventi, anche per chi non scia. La speranza è
che il cielo ci regali una bella nevicata per completare l'opera”. Intanto c'è da segnalare che gli impianti adeguati anche per il trasporto pedoni consentono di raggiungere la cima del monte Altissimo anche a coloro che non calzano gli sci ai piedi ma apprezzano il panorama unico che da lassù si può scorgere e la cucina del rifugio che in tutte le giornate ha registrato il tutto esaurito.
Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo aggiornato sulle novità del comprensorio, l'apertura degli impianti e gli eventi in programma.